Antonio Monsellato

Attore e regista. Antonio Monsellato nasce a Gagliano del Capo, in provincia di Lecce il 21/04/1988.
Appassionatosi al mondo della recitazione, si trasferisce a Roma nel 2008 per intraprendere gli studi.
Sono diversi i corsi a cui prenderà parte e che gli permetteranno di studiare con diversi professionisti del settore, tra cui:
Michele Placido, Filippo Timi, Giovanni Veronesi, Emma Dante, Pierfrancesco Favino e Claudio Morganti.
Nel 2012 entra a far parte della classe di recitazione al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, conseguendo il diploma nel 2015.
Dal 2008 saranno molteplici i ruoli che interpreterà a teatro e in opere audiovisive del piccolo e grande schermo. Tra i lavori a cui ha preso parte si menzionano: la tv comedy Non pensarci, con la regia di Gianni Zanasi e Valerio Mastrandrea;
Il film In arte Nino, con la regia di Luca Manfredi e la fiction campione di ascolti La Vita promessa, con la regia di Ricky Tognazzi. Inoltre ha lavorato col regista Ludovico Di Martino nei suoi due cortometraggi Padre Nostro e Pedophilia.
Parallelamente alla carriera d’attore, Monsellato ha intrapreso anche quella di regista, dirigendo: il cortometraggio In Luogo per Amore, le opere teatrali Salento Odi et Amo, Piccoli Crimini Coniugali, Invito a Corte, Astrea da lui scritte e dirette, e il videoclip Amore&Rabbia del brano di Unchieman e Don Rico dei Sud Sound System. Monsellato, pur vivendo a Roma mantiene salde le radici della sua terra d’origine, che ad oggi è una delle Regioni italiane che più incentivano la realizzazione di opere audiovisive.
La Puglia è un terreno fertile per le tante produzioni che vogliono valorizzare il territorio e i loro artisti e, di certo, Monsellato è uno di questi. Attualmente è impegnato allo sviluppo di nuovi progetti tra teatro e cinema.

Category:

Tags: